La Coulée Verte
Nizza
Cannes Festival del Cinema
Il cinema alla spiaggia

Non solo Costa Azzurra

1-20140417_133106_Rue_Pastorelli.jpg

Locali in Costa Azzurra: recensioni di Ristoranti, pub, bars, teatri e musei

Ristorante PAMIR Specialità afgane - 3 rue Sainte Claire - 06300 VIEUX NICE

Nel cuore del Vieux Nice, all'imbocco di una viuzza in salita che si dipana dalla Place Saint François, a fianco di un ristorante tunisino (il Saf Saf), ecco un ristorante in cui sedersi ad uno dei suoi tavoli, sia in terrazza ma ancor più all'interno, equivale a fare un lungo e suggestivo viaggio culturale gastronomico in un lontano Paese oggi all'onore delle cronache purtroppo più per la guerra al terrorismo, l'Afghanistan. Quante volte l'ho vista quella terrazza, quella scritta "specialités afghanes", sapevo che era solo una questione di tempo, di trovare l'occasione giusta per provarlo, che un giorno mi sarei seduto ad uno di quei tavoli, perché osservandolo da fuori, dalla clientela che entrava, avevo intuito che ne sarebbe valsa la pena. Sono pochissimi gli afghani in Francia, ancor meno in Italia; in tutta la Francia ce n'é circa 500: uno di loro ha aperto questo ristorante da oramai diversi anni a Nizza, e ci regala, ve lo assicuro, dei gusti deliziosi in piatti preparati con molta cura e raffinatezza. La sera vale assolutamente la pena prenotare la sala interna, col suo decor afghano, in cui sono preparate tavole  in cui poter mangiare seduti quasi per terra. Il titolare, un ragazzo afgano sulla quarantina, si fa capire col suo francese strascicato e gli si illuminano gli occhi quando gli faccio domande sulla sua terra,  i piatti che mi serve sono deliziosi, ho iniziato con una "entrée",  melanzane alla salsa di yogurt e di pomodoro speziato (Badinjani Bourani) , poi il piatto principale una brochette (spiedino) di agnello marinato con riso afgano profumato all'anice, spinaci con yogurt, bocconcini di vitello in salsa allo zafferano (Baqli Palao). Poi assaggio di 3 desserts, e té finale al cardamone. Sapori buoni ed armoniosi in bocca, ci ritornerò. Ideale per una serata originale ci si immerge in un'atmosfera dai suoni lontani, e si mangia veramente bene. Un grande poster del comandante Massud in bella vista proprio all'ingresso del ristorante, fu ucciso da due kamikaze di Al Qaeda proprio alla vigilia dell'attentato dell'11 settembre

Capo carismatico dell'opposizione ai sovietici prima e ai Talebani poi, il comandante Massud è morto il 13 settembre a causa delle ferite riportate in un attentato del 9 settembre.

Nato nel 1953 nel villaggio di Jangalak, nella regione del Panshir, a Nord di Kabul è di etnia tagika.
Di buona famiglia, il padre militava come ufficiale sotto il re Zahir Shah.
Per decisione del padre frequenta il Licèe francese di Kabul, la scuola "bene" dell'Afghanistan di allora, e poi il Politecnico. Tra le sue letture Mao e Che Guevara. Nel 1975 fonda il suo primo gruppo armato e quando nel 1979 l'Unione Sovietica invade l'Afghanistan diveta uno dei leader della resistenza islamica dei mujaheddin.
E' proprio in quegli anni che gli viene attribuito il soprannome di "leone del Panshir". Per sette volte i russi tentano di conquistare la regione da lui difesa e per sette volte sono respinti. Massud combatte per il suo popolo e per la democrazia. Nel 1992 la destituzione del governo filorusso di Najibullah. Massud consegna il Paese al professore teologo Burhanuddin Rabbani, che guida il partito democratico Jamiat Islammi.
E' a questo punto che in l'Afghanistan scoppia una guerra senza quartiere tra gli artefici della sconfitta del governo filosovietico. Massud, vicepresidente e ministro degli esteri, è bersagliato in prima persona dalla rivalità e dall'odio etnico di Gulbuddin Hekmatyar, capo del partito di opposizione Herzbi Islammi. La lotta spiana la strada ai Talebani che nascono come forza politica e nel 1994 sono già padroni del Paese.
Kabul bombardata tutti i giorni da Hakmatyar viene ridotta ad un cumulo di macerie. Nel 1996 l'ascesa dei Talebani costringe Massud a ritirarsi nella valle del Panshir. Controlla ancora circa il 10% dell'Afghanistan e ha tra i 15 e i 20 mila combattenti. Stringe alleanza con l'ex nemico Dostum, il generale uzbeko, rientrato Afghanistan dopo quattro anni di esilio in Turchia. Nasce così l'Alleanza del Nord.
Nel 1999 Massud compie un "giro diplomatico" in Europa, cercando di sensibilizzare i Paesi occidentali al dramma afghano, denunciando le connessioni tra Talebani e Osama Bin Laden.
La lotta di Massud contro i talebani è disperata.
I Talebani si ripromettono di conquistare anche quello spicchio di Afghanistan fuori dal loro controllo. Massud deve affrontare l'emergenza dei profughi, migliaia di persone stipate in campi fatiscenti, in condizioni sanitarie spaventose. Ma il "Leone" si difende e nelle interviste che rilascia ai pochi giornalisti occidentali che si avventurano nel Panshir si mostra fiero e determinato.
Massud è ferito il 9 settembre del 2001 in un attentato suicida commesso da due arabi che si fingono giornalisti, in possesso di passaporti belgi contraffatti. I due riescono ad avvicinare Massud e durante il colloquio fanno esplodere una bomba nascosta in una telecamera. L'attentato sarebbe maturato grazie a una triangolazione tra talebani, servizi segreti pakistani e l'onnipresente Bin Laden. Qualcuno sospetta che l'omicidio sia un segnale per i kamikaze pronti in Usa.
Per qualche giorno la notizia del ferimento di Massud è smentita. Poi il 14 l'Alleanza ammette la morte del Leone.
Il 16 settembre 2001 migliaia di persone si radunano a Jangalak per i funerali di Massud.

La trappola a Massud

Massud venne ucciso nel suo ufficio nel nord dell'Afghanistan. Due uomini di origine araba spacciatisi per giornalisti avevano richiesto un'intervista. Avevano detto di appartenere a "centri islamici in Europa" e che volevano "conoscere i problemi dei musulmani nel mondo". I due furono perquisiti ma non gli venne trovato addosso nulla. La bomba era forse nascosta nella videocassetta per l'intervista. Secondo Massun Khalili, ambasciatore dell'Alleanza del nord in India - che quel giorno fece da interprete e rimase ferito - Massud era come sempre padrone di se' e anche molto ospitale.

"Cosa farai di Bin Laden?"

Era circa mezzogiorno quando i 'giornalisti' cominciarono con delle domande prima di filmare.
"Quando andrai a Kabul cosa farai a Osama bin Laden?", chiese a un certo punto uno dei due. Massud aveva fatto appena in tempo a dire una prima parola quando la bomba esplose, facdndo saltare in aria, a quanto sembra, anche il 'giornalista'. Anche l'altro 'reporter-kamikaze' mori'.
Nei giorni seguenti ci fu una lunga altalena di notizie e di smentite sulla sorte del 'leone del Panjshir'. Il 15 settembre arrivo' la conferma della sua morte. Trasportato dopo l'attentato in elicottero in un ospedale della provincia di Takhar, era spirato alle 10 di mattina dopo un'agonia durata quasi una settimana.
Il giorno dopo venne sepolto a Jangalak, il suo villaggio natale.

www.restaurant-pamir.com

 

FacebookTwitter

L'arte in Costa Azzurra: Sylvie Casale

PUBBLICA IL TUO ANNUNCIO GRATUITO SU COSTA AZZURRA ON LINE

ANNUNCI RECENTI CERCO/OFFRO LAVORO su Costa Azzurra On Line

trittico 1020 startronic (bravo) usato
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / ALTRO)

trittico 1020 startronic (bravo)  usato

pacchetto pizzeria usato
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / ALTRO)

pacchetto pizzeria usato

Consulente commerciale nella green economy
(OFFRO LAVORO IN COSTA AZZURRA / ALTRO)

Consulente commerciale nella green economy

Cerco lavoro
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / RISTORAZIONE (cuoco, cameriere, altro))

Cerco lavoro

aiutocuoco/capopartita
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / RISTORAZIONE (cuoco, cameriere, altro))

aiutocuoco/capopartita

Cerchiamo lavoro
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / RISTORAZIONE (cuoco, cameriere, altro))

Cerchiamo lavoro

Cerco lavoro
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / RISTORAZIONE (cuoco, cameriere, altro))

Cerco lavoro

Cerco lavoro come massaggiatrice commessa segretaria
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / ALTRO)

Cerco lavoro come massaggiatrice commessa segretaria

Cerco lavoro
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / ALTRO)

Cerco lavoro

Cerco lavoro come operaio
(CERCO LAVORO IN COSTA AZZURRA / ALTRO)

Cerco lavoro come operaio

ANNUNCI IMMOBILIARI RECENTI di Costa Azzurra On Line

Affitto Cantina Mentone sul Mare
(ANNUNCI IMMOBILIARI / AFFITTASI)

noimage

Attività commerciale Savona stazione
(ANNUNCI IMMOBILIARI / VENDESI)

Attività commerciale Savona stazione

AFFITASSI CENTRO NIZZA
(ANNUNCI IMMOBILIARI / AFFITTASI)

AFFITASSI CENTRO NIZZA

Appartamento arredato
(ANNUNCI IMMOBILIARI / AFFITTASI)

Appartamento arredato

Resort Luxury
(ANNUNCI IMMOBILIARI / VENDESI)

Resort Luxury

Appartamento 6/8 pers.
(ANNUNCI IMMOBILIARI / AFFITTASI)

Appartamento 6/8 pers.

VENDESI APPARTAMENTO TRILOCALE IN COSTA AZZURRA
(ANNUNCI IMMOBILIARI / VENDESI)

VENDESI APPARTAMENTO TRILOCALE IN COSTA AZZURRA

VENDESI VILLA IN COSTA AZZURRA
(ANNUNCI IMMOBILIARI / VENDESI)

VENDESI VILLA IN COSTA AZZURRA

posto auto
(ANNUNCI IMMOBILIARI / VENDESI)

noimage

Appartamento in Principato di Monaco
(ANNUNCI IMMOBILIARI / VENDESI)

Appartamento in Principato di Monaco

Video Nizza Promenade des Anglais

Video

Video Nizza Place Massena e Cours Saleya mattina di Natale 2012Promenade des Anglais

Video

Plage de Portigliolo - Corsica 2014

vidéo Nizza la Coulée Verte a Ferragosto.