chiedete il "ticket de caisse" a Nizza, sai com'è i commercianti si dimenticano. ...

ticketdecaisseNon siamo in Italia , e fin qui siamo tutti d'accordo.  Sì, in Italia c'è la paranoia dello scontrino fiscale, i commercianti sono obbligati a rilasciarlo , i clienti sono tenuti a chiederlo, la Guardia di Finanza è pagata per fare il mazzo a chi trasgredisce,  e nonostante tutti questi obblighi il fisco italiano resta complessivamente una macchina inefficiente ed il tasso di evasione fiscale in Italia resta proverbialmente abnorme.

Tutta questa premessa per dire cosa? Beh per raccontarvi che troppe volte a Nizza ed in genere in tutte le città di Francia dove mi è capitato di fare acquisti  presso commercianti al dettaglio,  non mi è stato rilasciato quello che per noi si chiama scontrino fiscale e che qui in Francia più comunemente "ticket de caisse" ; Sì in Francia il famigerato sostantivo "fiscale" non c'è perché qui non hanno bisogno di ricorrere a questo stratagemmi per accertare quanto un commerciante guadagna e quindi quante tasse deve pagare.

Ciò non toglie che qui in Francia quel pezzo di carta serve piuttosto a noi consumatori quale prova dell'acquisto in caso di problemi. Ecco perché fanno i furbi e troppo spesso quando passate alla cassa non ve lo danno col resto a meno  che non lo chiediate voi espressamente.
Che sia il panettiere,  il calzolaio o il verduriere, ho notato questa "distrazione", allora vi metto in guardia e per chi non avese dimestichezza col francese questa è la frase magica " je peux avoir le ticket de caisse s'il vous plaît? "